PAOLO CREPET

In fuga dall'età



 

2  ottobre  | al termine dello spettacolo LOLITA

TEATRO ASTRA

Incontro di approfondimento a cura del prof. Paolo Crepet che fa seguito allo spettacolo  LOLITA  di e con Silvia Battaglio.
Lo spettacolo mette sul tavolo una serie di temi e interrogativi di non facile soluzione. I personaggi di Nabokov sono archetipi frequenti nella nostra società e che vale la pena di indagare per comprendere meglio il difficile rapporto tra le generazioni e dove questo diviene patologico.

“Mi piace l’umanità, l’uomo per questo da ragazzo ho guardato la facoltà di medicina come un modo per avvicinarlo. Poi la psichiatria è arrivata come scelta estrema in una grande stagione culturale.

Se guardo più in profondità posso dire che c’è anche un’altra radice nella scelta di fare lo psichiatra, che affonda nel clima respirato da bambino grazie ai miei nonni, entrambi artisti. Quello paterno, pittore veneziano, era un intellettuale dell’arte, quello materno, ceramista marchigiano, era un artigiano dell’arte. Con loro ho passato tanto tempo, tempo che ha voluto dire una lunga infanzia felice, un periodo in cui ho immagazzinato sensazioni, emozioni, potenzialità. La mia famiglia mi ha insegnato il valore della creatività, dell’immaginazione, del “bello”.

Tutto parte dalla ricerca della felicità e per questo credo che la psichiatria sia l’arte di rimuovere gli ostacoli alla felicità. Sono convinto che la psichiatria abbia più a vedere con l’arte che con altro.” Paolo Crepet

 

PAOLO CREPET nasce a Torino nel 1951. Dopo l’internato presso l’Istituto di biochimica dell’università di Padova e alla Clinica delle malattie nervose e mentali dell’università di Padova, consegue la laurea in Medicina e Chirurgia a cui successivamente si aggiunge quella in Sociologia.

Tangram Teatro Torino        

Via Don Orione, 5 - 10141 Torino
tel. e fax 011.338.698

P. IVA 06875150010
CF  97537330017

 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA                                      A

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA                                      AAAAAAAAA

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA                                      AAAAAAAA

  

Dati a cura di Tangram Teatro Torino. L'utilizzo di immagini pubblicate su questo sito è subordinato  ad autorizzazione da richiedere a    torino@tangramteatro.it