GLOBO 3.jpg
cerchio.png
info 5.jpg
logo_camera-di-commercio.webp
maestri.png

 Il teatro  e  le eccellenze produttive del territorio

 

Festival Teatro & Letteratura si avvale anche quest’anno del prezioso sostegno della Camera di commercio di Torino attraverso i suoi progetti I MAESTRI DEL GUSTO DI TORINO E PROVINCIA, TORINO DOC e TORINO CHEESE . In questa fase delicata di ripartenza siamo più che mai convinti della necessità che tutte le componenti del tessuto sociale, economico, culturale trovino punti di contatto e collaborazione.


Per quanto ci riguarda sentiamo forte il legame con questi progetti accomunati dalla esigenza di valorizzare i “nostri prodotti” che offriamo al pubblico e al mercato con tanta passione e impegno. È il modo comune che abbiamo di guardare al futuro. È il modo comune che abbiamo di credere nel futuro  

download.png
download (4).jfif
cerchio.png

 

 

Contro il consumo veloce e distratto e la produzione alimentare in serie, la Camera di commercio di Torino valorizza con l’iniziativa Maestri del Gusto di Torino e provincia: 215 artisti del sapore, che saranno in carica fino a settembre 2022, fedeli alla tradizione e ai prodotti del territorio.

 

 è la selezione enologica realizzata dalla Camera di commercio di Torino e dal suo Laboratorio Chimico, in collaborazione con l’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

Produzioni tutte da gustare, caratterizzate da grande qualità e da una forte identità territoriale.

 

   

 è una guida su cui curiosi e appassionati possono approfondire storia e caratteristiche delle produzioni lattiero casearie d’eccellenza del territorio torinese, un territorio ricchissimo di sapori e tradizioni fortemente legate al settore agroalimentare.

 

 

Evento speciale giovedì 11 agosto 2022

MDG_senza anno.jpg
TODOCVISUALOMBRA_noanni.jpg
TO-CHEESE copy.jpg
AGROINNOVA.jpg

Il teatro  l’ambiente

  

Il Centro di Competenza per l’Innovazione in campo agro-ambientale Agroinnova, attivato dal 2002 presso l'Università degli Studi di Torino da ricercatori che da anni si occupavano (e si occupano) di difesa delle piante, opera nel settore della ricerca di base e applicata, nel trasferimento di conoscenze e tecnologie, nella formazione permanente e nella comunicazione dei settori agro-ambientale e agro-alimentare. L’attività di Agroinnova è sempre stata tesa alla risoluzione di questioni pratiche connesse al tema della difesa delle piante, che da sempre rappresenta un argomento di grande attualità per le dirette e complesse affinità con problematiche di tipo ambientale e igienico-sanitario, sempre più note all'opinione pubblica. Il grande sforzo che ha fatto per anni Agroinnova per la ricerca in questo settore risulta ancora oggi quanto mai attuale.


________________________________

 

Tangram Teatro collabora con Agroinnova dal 2018.

Alla prof.ssa Maria Lodovica Gullino si deve l’intuizione di collegare il mondo del Teatro a quello della ricerca scientifica.

L’obiettivo in questi anni è stato quello di sensibilizzare un pubblico generico alla salvaguardia e alla tutela dellambiente insistendo in particolare sul concetto di “salute circolare” che college uonimi, piante e animali.

Da questa collaborazione sono nati spettacoli come Respiro, Windblow e il Dottor Fiori, I podcast SPORE realizzati per le principali piattaforme di streming on demand e una serie di talk-spettacoli come il recente “La febbre dei tulipani” tratto dal libro SPORE

Progetto di valorizzazione delle Chiese storiche dell’alta Valle di Susa e della Val Chisone

 

 

Festival Teatro & Letteratura percorre da molti anni l’Alta Valle di Susa e la Val Chisone. Luoghi bellissimi dal punto di vista paesaggistico e dalla forte vocazione turistica.

E’ un’area di contatto tra Italia e Francia, contrassegnata dalla presenza di una fitta trama di chiese storiche di origini antichissime (alcune addirittura risalgono all’anno mille)  che formano un ricco percorso architettonico spesso sottovalutato anche dai residenti oltre che dai turisti. In collaborazione con il Centro Culturale Diocesano, istituzione che si occupa di coordinare la gestione, la tutela e valorizzazione del patrimonio artistico religioso, sono state individuate Chiese che coprono una vasta area, dove realizzare gli eventi teatrali con il preciso scopo di richiamare l’attenzione sul patrimonio e portarlo a diretta conoscenza del pubblico

Le Chiese dell’edizione 2022 del Festival Teatro & Letteratura

 

chiesa savoulx cantico.jpg
chiesa fenestrelle cantico.jpg

Chiesa di S. Gregorio Magno in Savoulx - Oulx

 

La chiesa parrocchiale di San Gregorio Magno a Savoulx, edificata nel 1451 su un'imponente massa rocciosa in posizione panoramica sull'abitato circostante, consacrata e aperta al culto nel 1454, ha mantenuto una certa omogeneità di stile, con elementi romanici e gotici e con un intervento del 1662 relativo alla ricostruzione della zona absidale. È caratterizzata esternamente da un agile campanile con cuspide, mentre la facciata è arricchita da un portale lapideo datato 1532. L'altare maggiore, con il ricco retable ligneo intagliato, è assegnato a Jacques Jesse di Embrun in anni prossimi al 1662, l'imponente cantoria risale invece al 1555. I recenti interventi di restauro hanno riportato alla luce nella navata sinistra un ciclo affrescato del secondo decennio del Cinquecento attribuito al Maestro di Savoulx, raffigurante scene della vita di Sant'Antonio abate, mentre sulla parete laterale sono presenti affreschi più frammentari raffiguranti Dio Padre, Santa Caterina d'Alessandria e scene della vita della Vergine.

 

Chiesa di S. Luigi IX - Fenestrelle

La Chiesa Parrocchiale di San Luigi IX è un pregevole edificio di culto che si trova nel pieno centro storico del comune piemontese di Fenestrelle.

L'edificio, che presenta uno stile imponente, di ispirazione neoclassica (sebbene realizzato durante l'epopea barocca), presenta una ampia facciata a capanna, con un bel campanile a cella campanaria monoforata e cuspide piramidale sul lato sinistro.

La realizzazione della chiesa si deve alla volontà di Re Luigi XIV di Francia, il famoso Re Sole, che decise anche che fosse consacrata al suo antico predecessore, Luigi IX, la cui devozione religiosa (si ricorda, in tal senso, l'acquisizione dai Veneziani della Corona di Spine di Cristo) portò la chiesa a proclamarne la canonizzazione nel 1297, durante il pontificato di Bonifacio VIII.

Festival Teatro & Letteratura         2022