GLOBO 3.jpg

IN VIAGGIO CON DANTE

concertato per voce sola

Musiche originali   Gianluca Misiti
con Bruno Maria Ferraro
Messa in scena Ivana Ferri


Voce fuori scena Celeste Gugliandolo
Sound designer Massimiliano Bressan
Montaggio immagini Gianni De Matteis
Luci Andrea Borgnino
Materiali tecnici Db Sound Asti


Organizzazione Roberta Savian
Ufficio Stampa Tangram Teatro Torino

Produzione Tangram Teatro
con il sostegno del Ministero della Cultura

e della Regione Piemonte

con il patrocinio del

in collaborazione con

FORTE DI EXILLES
ingresso libero

sabato   20  agosto 2022     ore 21,00

In forma di melologo con la regìa di Ivana Ferri, Bruno Maria Ferraro dà voce ad alcuni  canti con il supporto delle suggestioni musicali di Gianluca Misiti (Premio Ubu 2015 per il miglior progetto sonoro con I Giganti della montagna di Roberto Latini) e le immagine curate da Gianni De Matteis.
 

Lo spettacolo è stato selezionato nel 2021 dal Ministero della cultura tra i progetti nazionali ed internazionali patrocinati dal Comitato nazionale Dante 2021

 

 

Non è facile per noi, abitanti del XXI secolo, immersi in sequenze di immagini velocissime che corrono sui nostri smartphone , lasciarsi portare dai versi di un poema, ma è uno sforzo che vale la pena fare per entrare in quel mondo parallelo immaginato da Dante, costruito e plasmato sulla parte più intima, fragile, nascosta di ognuno di noi. Ecco perché dal nostro lungo e articolato lavoro di ricerca siamo arrivati ad elaborare come fase conclusiva uno spettacolo che fosse un concertato per voce sola.

 

A volte capita nei momenti di buio, magari con le strade deserte a causa di una pandemia.

Capita mentre cerchi di comprendere un tempo complicato, un futuro che invecchia con troppa rapidità.

Capita di sentire una voce.

Arriva da lontano, da un passato profondo, dalle cose conosciute e dimenticate.

E per una volta decidi di fermarti e di ascoltarla.

E’ una voce fatta di versi, un canto.

Suoni di una tale potenza espressiva che ti chiedi come possano abitare le parole.

Ti immergi un poco alla volta, e lì dentro ritrovi le tue paure, che sono poi quelle di tutti, ritrovi le tue inquietudini, che sono le inquietudini di tutti, ritrovi radici, domande senza risposte.

(Bruno Maria Ferraro)

dante-alighieri-scultura.jpg
download (1).jfif
cerchio.png
info 5.jpg
Dante_Alighieri_13_intestata copy2.jpg
cerchio.png
EXILLES LOGO.jpg
logo-2019.png

Festival Teatro & Letteratura         2022